Come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su tumblr
come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere
Indice

Come per qualsiasi altra attività, anche per un salone di parrucchiere l’obiettivo principale è quello di guadagnare soldi offrendo un servizio e massimizzare i profitti. Come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere? Le vie sono molteplici: la pubblicità è certamente un fattore da non sottovalutare, così come la fidelizzazione dei clienti e l’offerta di un servizio esclusivo.

Gli strumenti a disposizione di un parrucchiere sono sempre più numerosi.

Negli ultimi anni, è cresciuto molto l’uso del web e dei social network.

Entrambi spazi digitali che offrono soluzioni efficaci e a basso prezzo per consentire ai clienti di trovare un salone di parrucchiere e di prenotare un appuntamento.

In questi articolo, approfondiremo alcuni metodi per aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere, sia online che offline.

Come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere
Offrire il prezzo giusto

Elaborare una corretta strategia di prezzo ha un doppio vantaggio, sul versante della comprensione su come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere.

Innanzitutto, consente di offrire i propri servizi a un costo accessibile per i clienti, ma anche in grado di coprire tutte le spese del salone e far guadagnare lo staff.

Inoltre, un giusto prezzo, consente di aumentare i profitti senza troppi sforzi.

Quando si avvia un’attività non è mai semplice stabilire quale debba essere il costo di un servizio per un cliente.

Si teme sempre di chiedere troppo.

Un prezzo eccessivo potrebbe infatti respingere la clientela, la quale si affiderà a professionisti più a buon mercato.

In realtà, non bisogna temere né di stabilire un prezzo troppo alto né di aggiustarlo nel corso del tempo.

I soldi da spendere sono una preoccupazione relativamente poco rilevante per i clienti.

Strano ma vero.

Servizio esclusivo

Un altro aspetto interessante per capire come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere, è il servizio.

Infatti, se offri un servizio di qualità ed esclusivo, i clienti non verranno da te per i tuoi prezzi convenienti, ma per le tue abilità.

Quando arriva il momento di stabilire i prezzi dei tuoi servizi, rifletti su due aspetti: il rapporto spese-ricavi, la disponibilità a pagare dei tuoi clienti.

Innanzitutto, verifica, per ogni singolo servizio, le spese oggettive che dovrai sostenere in termini di acqua, corrente, prodotti ecc.

Una volta stabilito questi costi, pensa a quanto sarebbe disposto a pagare un cliente per quel servizio.

Se shampoo, acqua, phon ecc. costano 10€ in totale per un singolo cliente e lui è disposto a pagare 20€, non offrire il servizio a 15€.

Non vale la pena scontare tanto i prezzi per attirare più clientela.

Ricorda che le persone reputano i servizi costosi di maggiore qualità.

Se poi, attraverso il tuo salone, riesci a confermare questa regola, potrai offrire servizi unici e di valore guadagnando cifre interessanti.

Cerca di far pagare ai clienti le cifre che si aspettano, ma senza fare sconti a nessuno.

Le promozioni possono essere un’ottima esca per la clientela, ma solo se ben ragionate. Non ha senso offrire sconti tutto l’anno.

Il rischio è quello di far credere ai clienti che il tuo servizio non valga il prezzo pieno, ma il 20%, 30%, 50% in meno.

Se i clienti cominciano a pensare a questo, rischi di perderli, in quanto sceglieranno un tuo competitor più a buon mercato.

Come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere
Fidelizza i clienti

Nell’ambito dello studio su come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere, la fidelizzazione è fondamentale.

Secondo gli esperti di marketing, fidelizzare un cliente già pagante costa di meno che cercarne di nuovi.

Se ci pensi, individuare nuovi clienti richiede dispendio di risorse, in quanto bisogna elaborare dei metodi promozionali efficaci che hanno un certo costo.

Un cliente fedele presenta tre vantaggi.

Sceglierà ancora il tuo salone di parrucchiere, portando dei profitti.

Consiglierà il tuo negozio di acconciature ai suoi conoscenti e lascerà delle recensioni positive su internet.

Non necessita di pubblicità, in quanto conosce già il tuo salone e lo sceglierà come luogo per concedersi un trattamento di bellezza.

Quindi, non sottovalutare mai l’importanza dei clienti che già possiedi.

Offri loro dei trattamenti speciali, coccolali, fagli desiderare di tornare nel tuo salone.

Strategie di marketing

Un modo molto comune per analizzare come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere, sono le strategie di marketing.

E’ possibile fidelizzare una cliente e offrirle una card con un certo numero di sedute dal parrucchiere.

Dopo un certo numero di visite nel salone, potrai regalargli un prodotto o un servizio.

Un altro modo molto utilizzato è il cosiddetto “porta un amico”.

Se un cliente porta in salone un suo conoscente per un trattamento, potresti offrire un piccolo sconto a entrambi.

Se vuoi sfruttare i social network o il web, invita i clienti a lasciare recensioni positive o a condividere dei contenuti sui loro canali e, in cambio, regala loro un prodotto o un trattamento speciale.

Facciamo un esempio: se la tua specialità sono le colorazioni fluo, invita i clienti (solitamente giovani, per questo tipo di trattamento) a scattarsi un selfie con la loro nuova acconciatura e a postarla sui social.

Se taggano il tuo salone sui loro contenuti, la tua visibilità sarà maggiore, così come il livello di engagement del cliente già pagante.

L’importante, quando vuoi fidelizzare un cliente, è farlo sentire coinvolto, ma senza che questo danneggi i tuoi profitti.

Valuta bene, quindi, ogni tua strategia: fai in modo che nessuna comporti una perdita.

come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere
Vendere prodotti online

Per massimizzare capire come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere, potresti aprire un ecommerce e vendere prodotti per capelli.

Le opzioni sono svariate: potresti ideare una tua linea di prodotti e proporla a un ampio pubblico sul web.

Oppure, se sei già distributore di prodotti di un certo brand nel tuo negozio, potresti aprire un ecommerce e venderli in tutta Italia.

In alternativa, una soluzione oggi molto utilizzata e con spese davvero minime, è il dropshipping.

Dropshipping

Il dropshipping consiste nel vendere un prodotto di un certo brand fungendo da intermediario, ma senza dover possedere gli oggetti in negozio.

In pratica, tu promuovi i prodotti, i clienti ordinano dal tuo sito, ma tutto il processo di spedizione è gestito dal grossista.

Si tratta di un metodo che fa risparmiare molto tempo, in quanto non dovrai preoccuparti dell’imballaggio e della spedizione dei prodotti.

Non dovrai neanche spendere soldi per acquistare i prodotti e rivenderli, in quanto i profitti vengono spartiti tra te e il grossista.

Se riuscirai a combinare delle ottime strategie di marketing online e anche dal vivo con i clienti, potrai massimizzare i profitti attraverso la vendita di prodotti.

Potresti, ad esempio, offrire un prodotto complementare al trattamento a cui si è sottoposto il cliente.

Se una donna ha richiesto un biondo particolarmente delicato, potresti invitarla ad acquistare uno shampoo speciale anti-giallo.

Se decidi di non affidarti al dropshipping, ricorda di esporre i prodotti in maniera ottimale e in modo che le clienti li notino.

come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere
Investi sul digitale

Per capire come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere, occorre guardare al web.

Ti sembrerà strano un consiglio del genere: spendi soldi per guadagnarne.

Eppure, online funziona.

Sito

Per prima cosa, non lesinare quando si tratta del tuo sito.

A meno che tu non abbia un talento o degli studi di digital marketing o web design alle spalle, ti conviene affidarti a un professionista.

Una valida agenzia di web marketing si occuperà sia del lato grafico del tuo sito, in modo da offrire la migliore user experience alla tua clientela.

Ma anche dell’ottimizzazione, così che i tuoi clienti siano in grado di trovarti online.

Un sito ben ottimizzato compare nei primi risultati di ricerca e ha più possibilità di essere visitato.

Una user experience friendly per l’utente, invece, aumenta le chance di conversione.

Ciò significa che se un visitatore del sito lo trova difficile da navigare, noioso, poco interessante, sarà spinto ad abbandonarlo e a cercare un altro parrucchiere.

Blog

Un altro elemento imprescindibile per valutare come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere, è il content marketing.

Quindi, affidati a un professionista, oppure cura nei minimi dettagli la tua comunicazione.

Esponi le foto del tuo salone, delle acconciature, dei prodotti.

Se hai tempo e abilità di scrittura, crea anche un blog, che consente agli utenti del web di trovare più facilmente i tuoi contenuti e, quindi, anche il tuo sito.

Per ottimizzare i tempi di lavoro e dedicarti ai tuoi clienti in salone, offri un sistema di prenotazione degli appuntamenti automatizzato, come ad esempio quello del gestionale Panema.

Inserisci un calendario sul tuo sito, in modo che i clienti possano prenotare il loro trattamento estetico in autonomia, senza dover telefonare in negozio e spingerti a perdere tempo.

Email marketing

Quando un utente approda sul tuo sito web, potresti chiedergli di lasciare la sua email per restare aggiornato su tutte le promozioni valide nel tuo salone o per condividere con lui i consigli di stile per i suoi capelli.

In questo modo, non solo gli stai offrendo dei contenuti che aumentano l’engagement e quindi le possibilità di conversione, ma stai anche inviando del materiale promozionale che potrebbe persuaderlo a visitare il tuo negozio e diventare tuo cliente.

marketing per acconciature
Social Media Marketing

I social network sono cresciuti in maniera esponenziale e stanno attirando sempre più utenti, pertanto devono essere inseriti in una tattiva volta a comprendere come aumentare il fatturato di un salone di parrucchiere.

Non solo: le strategie promozionali sono sempre più numerose e a buon prezzo, in modo che le aziende possano offrire pubblicità ma a costi contenuti.

Al di là dei post sponsorizzati, i social network offrono uno spazio gratuito dove condividere i propri contenuti con un numero enorme di persone.

Rafforzare la propria presenza sui social significa comunicare al meglio la propria brand identity e spingere gli utenti a diventare propri seguaci.

Una vita parallela sui social non solo attira nuovi clienti, incuriositi dai tuoi contenuti, ma anche altre aziende che vogliono collaborare con il tuo salone e aumentare quindi i tuoi guadagni.

Paid Advertising

La pubblicità a pagamento online consente di aumentare il numero di clic sul link del proprio sito e quindi anche le potenziali conversioni.

La strategia più diffusa è la SEM, Search Engine Marketing, ovvero tutte quelle attività per apparire nei risultati non organici di Google.

Insomma, si paga il motore di ricerca per apparire in una posizione migliore.

Potrà sembrarti semplice, ma non è una strategia così immediata.

Bisogna conoscere bene il funzionamento dell’algoritmo di Google, i metodi per scegliere le migliori parole chiave e per gestire il proprio budget.

Per fare tutto ciò al meglio ti consiglio tools come SEMrush e SEOZoom.

Quando si tratta di digital marketing, bisogna fare attenzione alle scelte che si compiono.

Se non ti senti pronto per affrontare questo mondo così vasto, ti conviene affidarti a degli esperti del settore.

Così, sarai pronto per aumentare anche i tuoi profitti!

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo sui social!
Francesco La Manno

Francesco La Manno

Hairdressing Coach | Consulenza, formazione e servizi digitali per parrucchieri.

Prima di andare via, ti consiglio di leggere questi articoli articoli articoli

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER NEWSLETTER NEWSLETTER

error: Content is protected !!

Inserisci i tuoi dati per ricevere una consulenza gratuita